Due beneventane ed unico sorriso

40

BENEVENTO. Da una parte la Magic Team Benevento di coach Nino Sanfilippo, dall’altra la Pallacanestro Benevento di coach Orlando Menduto.

NINO SANFILIPPO

ORLANDO MENDUTO

Pochi anni fa i due lottavano insieme per Battipaglia, vincendo la finale playoff dell’ormai ex serie C1, ora si sfidano “a distanza” con il desiderio di ripercorrere proprio quei momenti vissuti con il club del presidente Rossini. In attesa di ulteriori test, per entrambi la prima in questa stagione è stata più che soddisfacente.
Da una parte la Magic che si è sbarazzata, davanti ai propri sostenitori, di Potenza con il punteggio di 87-69, dall’altra la Pallacanestro che con grande carattere si è imposta sul parquet della Juvetrani. Da una parte i 16 punti di Malagoli che si candida a diventare uno dei migliori lunghi del campionato, se non il migliore, dall’altra i 25 punti di un De Martino quasi perfetto al tiro.
I primi sorrisi, dunque, sono ancora stampati sulle labbra delle due società, ma ora si pensa soprattutto al prossimo impegno di campionato. La Magic sarà di scena sabato a Nardò, i cugini domenica in casa contro Stabia. Ancora pochi giorni e poi sarà tempo di ulteriori risposte. Ai posteri l’ardua sentenza.